' I pasticci di Ale Titti : Colomba con glassa al cioccolato

venerdì 20 marzo 2015

Colomba con glassa al cioccolato

       



....le prime margherite cominciano a far capolino nei giardini, l'inebriante profumo dei fiorellini che si diffonde nell'aria e i meravigliosi colori della natura che si risveglia ci fanno capire che sta arrivando la primavera!

E con essa anche la Pasqua!!!
E quale dolce è il più rappresentativo di questo periodo?...naturalmente la colomba!

Dopo aver provato la colomba del Maestro Rolando Morandin, stavolta mi sono cimentata con la ricetta della colomba a lievitazione naturale del Maestro Iginio Massari.
Per renderla ancora più golosa ho aggiunto la glassa al cioccolato fondente  e le decorazioni con il cioccolato bianco....veramente deliziosa, se vi và provatela e poi giudicherete voi stessi!!!!!!!!

Assicuriamoci di avere il lievito madre bello pimpante, quindi iniziamo col fare i canonici tre rinfreschi, inserendo gradualmente la farina che poi useremo per l'impasto 


Ingredienti per 2 colombe da 750g


Ricetta

1°impasto

314  g      farina W 360-380
  81  g      lievito madre
116  g      acqua
116  g      zucchero
  81  g      tuorli
128  g      burro


Procedimento 

Versate nella ciotola  l'acqua, il lievito madre spezzettato e avviate l'impastatrice, fate girare per qualche istante, inserite lo zucchero  metà tuorli, la farina e impastate.
Non appena l'impasto sarà ben incordato aggiungete il resto delle uova e mantenendo sempre l'incordatura terminate inserendo il burro a pezzetti morbido.
Ponete l'impasto a lievitare per 12-15 ore a 26°-28° o comunque il tempo necessario perchè l'impasto triplichi.


2° impasto


 81  g      farina W 360-380
 81  g      zucchero
 35  g      miele d'acacia
 58  g      tuorli
180 g      burro
    6 g      sale
 12  g      pasta d'arancio
   1          bacca di vaniglia
  58 g      acqua
349 g      canditi (arancia in cubetti)


Procedimento 2° impasto

Quando il 1° impasto avrà triplicato, controllate la temperatura che dovrà essere intorno ai 22°-23° se fosse più caldo lasciatelo raffreddare per non surriscaldarlo troppo nella lavorazione successiva. 

Versate il primo impasto nella ciotola con la farina e fate ben incordare prima di inserire gli ingredienti successivi.
Quindi aggiungete poco alla volta i tuorli alternandoli allo zucchero e l'acqua.
Inserite il miele, la bacca di vaniglia e la pasta d'arancio sempre molto gradualmente, assicurandosi di non perdere mai l'incordatura.
Inserite il burro a pezzetti e il sale, terminate aggiungendo i canditi, impastate qualche minuto, giusto il tempo per farli amalgamare all'impasto.

L'impasto dovrà risultare liscio ed elastico.




Ponete l'impasto a riposare su un piano di lavoro per circa 40 minuti coperto con pellicola.
Poi fate le pezzature da 825g,  (non mettendo la glassa prima della cottura ho fatto 750g + il 10% ) 


Formatura

Dopo la spezzatura fate la pirlatura, arrotondate l'impasto con le mani sul piano di lavoro dandogli una forma sferica, questo servirà a mettere in tensione e a dare forza all'impasto.
Aspettate 30-40 minuti e formate la colomba, con 1/3 dell'impasto formate le ali e con i 2/3 il corpo.
Mettete nel pirottino coprite con la pellicola o con una busta di plastica per alimenti e fate lievitare a 26°-28° fino a che l'impasto non arrivi a due dita (all'incirca) dal bordo del pirottino.





















Cottura

Cuocere in forno statico preriscaldato a 160° per 40-45 minuti, negli ultimi 7-8 minuti inserire il termometro a sonda al cuore della colomba e sfornarla ad una temperatura di 92°.
Infilzare con i ferri da spiedino, capovolgere e lasciarla raffreddare capovolta.
Quando sarà ben fredda, (io l'ho fatto il giorno dopo), glassare con il cioccolato fondente.






















Glassa al cioccolato fondente


150  g    cioccolato fondente

100 ml   panna liquida

Fate sciogliere in un pentolino il cioccolato fondente con la panna liquida, fate raffreddare, aiutandovi con un termometro a sonda portate la glassa ad una temperatura di 35°, quindi spalmatela sulla colomba, aspettate che si raffreddi molto bene e poi fate qualche decoro con il cioccolato bianco sciolto con un pochino di panna nel microonde.
























Questa è la fetta della colomba



Buona Pasqua a tutti




Con questa colomba partecipo alla raccolta di Panissimo ideata da Barbara e Sandra ospitata questo mese da Terry 

18 commenti:

  1. sei sempre bravissima!!!!
    complimenti!

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Ciauuuuuuuuuuu, grazie Valentina!!!!!!
      Smaccckkkkkkkk

      Elimina
  3. Meravigliosa!! Scusa e non me la porti alla mia raccolta di Panissimo? :(((

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia!!! Complimenti vivissimi.
    Stanislao.

    RispondiElimina
  5. Un consiglio.Quanti giorni prima posso prepararla per averla fragante il giorno di Pasqua? Grazie.
    Stanislao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno una settimana prima, in modo che gli ingredienti sprigionano tutti i loro profumi e aromi.
      Prego, Alessandra

      Elimina
    2. Quando la sfornerai e avrai fatto ben raffreddare andrà conservata in busta di plastica per alimenti, ben chiusa cosi non si asciugherà.

      Elimina
  6. Ale che differenza hai trovato con quella di Morandin dell'anno scorso....quella ha 3 impasti..!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patrizia, quella che ho fatto io di Morandin non ha 3 impasti ma 2 come le altre.
      La differenza con le ricette degli altri Maestri è che le ricette di Morandin sono molto più ricche, più cariche nella grammatura degli ingredienti.

      Elimina
    2. Hai fatto un corso da Irene..??.sempre più brava...no sò se riesco a farla ..ho mamma che no stà bene....un baciotto Ae..!!

      Elimina
    3. Si Patrizia lo abbiamo fatto sabato e domenica scorsi! Corso sulle colombe e brioche con Morandin, non lo potevo perdere!!!!!!!
      Un abbraccio e un grande in bocca al lupo per tua mamma.
      Alessandra

      Elimina
  7. ciao...complimenti per la splendida colomba.
    quest'anno devo ancora cimentarmi, stavo pensando di provare la ricetta di Massari...ed eccola già fatta da te. Così bella da convincermi che dovrò provarci!
    ciao! Eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eleonora grazieeeeee!!!
      Dai dai provaci, sono sicura che ti verrà benissimo!!!!!
      Un grande abbraccio
      Alessandra

      Elimina