' I pasticci di Ale Titti : Maritozzi con uvetta

lunedì 9 febbraio 2015

Maritozzi con uvetta



Per noi romani, quando si dice  maritozzo, inevitabilmente il pensiero và al MITICO maritozzo con la panna...con tanta panna.....mi viene l'acquolina solo a pensarci...slurp!!!!!
Stavolta però ho voluto far contento mio marito e ho provato a fare i maritozzi con l'uvetta, che usano fare anche qui nelle Marche.
Un maritozzo glassato... con tanta uvetta, buono, soffice...ottimo per la colazione o gustato nei momenti di pausa della giornata.

La ricetta mi è stata data da una persona che ringrazio molto, ed è una ricetta a lievitazione mista, con una particolarità , una sorta di "lievitino" (lo metto tra virgolette perchè non è un vero lievitino), che io personalmente non avevo mai provato, ora vi spiego tutto!


Dosi per 16 maritozzi da 80 g a crudo


Iniziamo col fare il "lievitino"

"Lievitino" 

75 g   latte a 30°
17 g   lievito di birra
25 g   zucchero semolato

Scaldate il latte a 30°,  aggiungete lo zucchero e il lievito e fate triplicare, a temperatura ambiente.
Ci vorranno all'incirca 30-40 minuti.





Nel frattempo, mettete a bagno l'uvetta in acqua tiepida e preparate tutti gli altri ingredienti per l'impasto. 

Ingredienti per l'impasto 

500 g    farina W 220
    5 g    malto
160 g    uova intere
100 g    zucchero
125 g    lievito madre    (rinfrescato un paio di volte)
125 g    burro in pomata
10   g    sale
175 g    uvetta  (ammollata in acqua tiepida per almeno mezz'ora) 
    1       bacca di vaniglia


Procedimento

Mettete nella ciotola dell'impastatrice la farina, il malto, il lievito madre a pezzettini ed il "lievitino" fatto precedentemente triplicare del suo volume e iniziate ad impastare. Dopo qualche minuto, quando gli ingredienti messi si saranno ben amalgamati aggiungete poco alla volta le uova intere, alternate allo zucchero, e quindi inserite il sale.

Quando l'impasto comincerà ad incordare aggiungete la bacca di vaniglia ed infine  il burro in pomata a piccoli pezzi, mantenendo sempre l'incordatura e terminate l'impasto inserendo l'uvetta (che avrete scolato).
L'impasto risulterà un pochino appiccicoso, ma non preoccupatevi spolverate bene la tavola con la farina e arrotondatelo.




Mettete la massa in un contenitore e fate lievitare fin quasi al triplo del suo volume.

A questo punto capovolgete l'impasto su di un piano di lavoro e fate le pezzature da circa 80 g che arrotonderete con la mano sulla tavola e lascerete riposare qualche minuto.






Quindi prendete la pallina e rotolandola avanti e indietro cercate di allungarla, lasciandola un pochino più gonfia al centro e facendo a punta le due estremità.




Glassa

Mentre i maritozzi lievitano preparate la glassa che ci servirà durante la fase di cottura.

18 g   albume
40 g   zucchero

Montare a neve 


In una teglia rivestita con carta forno, mettere i maritozzi formati ad una distanza di 3-4 cm all'incirca uno dall'altro e fare poco più che raddoppiare facendo in modo che in fase di cottura vadano a toccarsi lateralmente (cioè a maritare!)





Cottura

Spennellare con latte prima di infornare e cuocere per 15-20 minuti a 160° in forno statico.
5 minuti prima della fine della cottura, sfornare e spennellare con la glassa e rimettere in forno per terminare la cottura.









6 commenti:

  1. Ma quanto mi piacciono! questo metodo di "lievitino" è da provare e se tu lo consigli è sicuramente una garanzia! :*
    buona serata!
    adele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si funziona alla grande Adele!!!!!
      Grazie e buona serata anche a te!!!!!!
      Smackkkkk Alessandra

      Elimina
  2. Belli, buoni e ben fatti. Complimenti!
    Ciao,
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Tiziana!!!!
      Un abbraccio
      Alessandra

      Elimina
  3. Quasi quasi te ne rubo un paio per la colazione di domani!!!
    Bravissima Ale!!
    Un caro abbraccio e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volentierissimo Carmen!!!!!! Grazie sei molto gentile!!!!!
      Un grande abbraccio, bacioni e buona settimana anche a te!!!!
      Alessandra

      Elimina