' I pasticci di Ale Titti : Ciriole con biga

domenica 14 settembre 2014

Ciriole con biga





La mia passione per il pane, mi porta a provare sempre nuovi impasti...stavolta ho provato a fare le ciriole, tipico pane romano, che mangiavo da bambina e che ora non è quasi più reperibile.....
E' un pane di piccolo taglio, intorno ai 100 g,  buonissimo e gustoso,
da farcire con qualunque cosa!!!!
Ho seguito la ricetta del Maestro Piergiorgio Giorilli.





Ricetta per 12-13 ciriole



Biga

Farina W 340          400 g
Acqua                    180 g
Lievito di birra          4 g

La biga si prepara mettendo il lievito e la farina nell'acqua, e si  miscela giusto il tempo di idratare la farina, l'impasto dovrà risultare grezzo,  riporre in un contenitore coperto con un panno di cotone inumidito a 18-20° per 18-22 ore.

Impasto        

Farina W 290         400 g
Acqua                   260 g        
Lievito di birra        12 g
Malto                        4 g
Sale                        16 g


Procedimento

Versare metà dell'acqua prevista nella ciotola dell'impastatrice con il lievito, il malto e tutta la biga spezzettata, versare la farina e man mano che si impasta aggiungere un pò di acqua, lasciandone un pochino per sciogliere il sale, che aggiungerete a metà impasto.
Lavorare fino ad ottenere  un' impasto liscio e ben formato.
Lasciare riposare la massa per circa 30 minuti, poi spezzare e fare le pezzature da circa 100 g



Formatura


Formare a filoncino dando una forma appuntita alle estremità (tipo una palla da rugby).



Lasciare lievitare per circa un ora e fare un taglio sottopelle nel senso della lunghezza subito prima di infornare.








Cottura

Cuocere in forno preriscaldato a 240° per circa 20 minuti, vaporizzando 3-4 volte con uno spruzzino per i primi 5 minuti.

                 



32 commenti:

  1. queste mi portano all'infanzia, le devo provare, sono perfette, un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si anche a me!!!!! Provale sono semplici e buonissime!!!!! Un abbraccio!!!!!

      Elimina
  2. Ciao Ale, ma quanto sei brava !!!! bellissime le tue ciriole, devo provare a farle !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Paola Barbara!!!!! Provaci e poi fammi sapere!!!!!

      Elimina
    2. sicuramente Ale, peccato sei cosi lontana, sarei venuta certamente a prendere lezioni da te !!!!!

      Elimina
    3. Ma figurati!!!! Mi sopravvaluti troppo!!!! :-) A parte il fatto che sei molto brava anche tu!

      Elimina
  3. Hanno proprio un bell'aspetto, complimenti.
    Ciao,
    Tiziana

    RispondiElimina
  4. Bellissime queste ciriole, complimenti.

    Stanislao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stanislao, sei sempre molto gentile!

      Elimina
  5. Risposte
    1. Grazie delizia divina! Provala e poi fammi sapere!!!!

      Elimina
  6. a me sono venute malissime

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace! Cosa precisamente non ti è riuscito?

      Elimina
  7. la lievitazione,non sono cresciute

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao...come ti chiami, cosi ti chiamo col tuo nome!
      Considera che 16g di ldb tra biga e impasto finale non sono pochi per un impasto da 1,2 kg circa...mi sembra strano che non ti hanno lievitato, potrebbe essere il ldb che non era più attivo o qualcosa durante il procedimento che non è andato bene... dovresti darmi più indicazioni.

      Elimina
    2. mi chiamo ketti ho fatto la metà dell impasto,non so quale è il motivo boh,
      eppure faccio il pane con lievito madre e viene benissimon grazie

      Elimina
    3. Ciao Ketti, anche con metà impasto non avresti dovuto avere problemi...che farine hai usato? Comunque continuo a pensare che il ldb non era più buono.
      Se hai tempo e voglia, riprova a farla e poi fammi sapere!

      Elimina
  8. Ciao io puren penso che sarà statob il lievito,pkè poi non sembrava cresciuta nemmeno la massa grezza,o doveva essere cosi? grazie per le risposte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, la massa grezza (la biga) deve si crescere ma non tantissimo, la cosa molto importante è che deve essere tenuta per 18-20 ore a 18 gradi.

      Elimina
  9. l'avevo messa nel forno spento,non andava bene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Ketti, la biga deve stare a 18°- 20° quindi in un posto fresco. Mentre poi l'impasto finale va bene a temperatura ambiente, e i tempi di lievitazione variano a seconda delle temperature che hai in casa.

      Elimina
  10. quindi al frescoin casa però?no nel frigo vabbè la rifarò senz'altro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se in casa hai 18-19° va bene, non nel frigo. Qualsiasi posto purchè tu abbia quelle temperature li. Fammi sapere!!!! ciao!

      Elimina
  11. ciao gentilissima appena le rifaccio ti posto le foto

    RispondiElimina
  12. Ciao !!!! Ti seguivo sul gruppo di anice e cannella poi ti ho persa e oggi ti ritrovo qui!!! Che bello complimenti per il blog e le tue preparazioni.....
    Ti contatterò per qlc dritta sul forno a legna non riesco ancora a fare un pane decente... Che rabbia col forno elettrico si!!!😓😓😓😓😓

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao alessandra, Grazie mille!!!! Volentieri, scrivimi quando vuoi!!!!
      A presto!

      Elimina
  13. wow, non è ancora pranzo e io moio già dalla fame a guardare queste bontà. Io adoro il pane, se poi è soffice come questo... Grazie per aver condiviso con noi la ricetta e buona giornata

    https://femeieastazi.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Florentina!
      A presto e buon week end!

      Elimina